CategoriesArticoli

L’ACQUA COME ALIMENTO: SCOPRIAMO PERCHE’ E’ IMPORTANTE BERE LA GIUSTA QUANTITA’ DI ACQUA OGNI GIORNO

L’acqua: uno degli elementi importanti del nostro pianeta. L’acqua è vita: è presente sulla Terra per il 71% ed è anche l’elemento principale del corpo umano. In un uomo adulto, infatti, l’acqua arriva a coprire il 70% del peso corporeo. Ecco perché ogni giorno, qualunque essere vivente, ha bisogno di bere ed idratarsi.

Bere acqua aiuta a rigenerare le cellule, ad eliminare le sostanze di rifiuto dall’organismo e a favorire lo sviluppo muscolare. L’acqua, quindi, è un vero e proprio alimento, che ogni giorno viene richiesto dal nostro corpo come l’ossigeno.

Ma siamo davvero sicuri di consumare la giusta quantità d’acqua ogni giorno? Per sapere quanto bere, prova a moltiplicare 30 ml per il tuo peso corporeo in kg. Ad esempio, una persona che pesa 70 Kg, dovrebbe assumere 2.100 ml di acqua al giorno.
Una volta che hai scoperto la quantità giusta da bere, cerca di assumerla più volte durante la giornata e non in un unico momento. Bere troppa acqua tutta insieme, infatti, potrebbe far scattare l’urgenza di andare in bagno nelle persone che non hanno adeguata massa magra muscolare (la donna, ad esempio, tende ad urinare più dell’uomo perché ha meno muscolo).

Inoltre, se ti stai chiedendo quale acqua scegliere quando vai al supermercato, ricorda di leggere bene l’etichetta per capire se è davvero quella più adatta al tuo corpo. Una buona acqua dovrebbe apportare sali minerali alle cellule, tamponare l’acidità dei tessuti ed organi corporei ed assicurare i giusti volumi da consumare giornalmente.

Quindi come sceglierla? 
A seconda di eventuali problematiche di cui soffriamo… 
Se, ad esempio, si soffre di calcoli renali e vescicali, è meglio preferire acqua ricca di ioni bicarbonato (valore superiore a 600 mg/ litro) per arginare un eccesso di ioni idrogeno.

Per chi ha carenza di minerali, invece, meglio consumare acque con residuo fisso secco superiore a 500 mg/ litro. Anche le persone con osteoporosi dovrebbero scegliere un’acqua minerale con alto residuo fisso secco, per assumere in questo modo valide dosi di calcio.

Ricordiamo infine che le acque minerali non contengono ossigeno, elemento essenziale che garantisce una migliore funzionalità intestinale, ma ci sono due modi per farne entrare prima di berla: si può lasciare la bottiglia aperta affinché l’ossigeno dell’aria entri in soluzione nell’acqua; oppure si può versare l’acqua minerale in una brocca, agitarla e permettere così l’entrata dell’ossigeno.
L’ossigeno permette sia di bloccare i batteri aggressivi, sia di migliorare l’attività delle cellule delle pareti intestinali ed è per questo importantissimo. Ricorda che le acque con anidride carbonica sono le più povere di ossigeno!

E tu, quanta acqua bevi al giorno? 
Leggi con attenzione l’etichetta prima di acquistare l’acqua minerale?

mal di testa e dieta chetogenicaCategoriesArticoli

Mal di testa, curarlo con la dieta chetogenica

mal di testa e dieta chetogenica

Oggi vorrei parlarvi dell’applicazione della Dieta Chetogenica Normoproteica in Neurologia.

La chetogenica Isoproteica è stata applicata su un campione di soggetti afflitti da emicrania cronica e fortemente resistenti ai farmaci in uno studio condotto da un team di medici eccelsi e lungimiranti dell’Ospedale Humanitas Gradenigo di Torino.

I soggetti selezionati per lo studio erano prevalentemente normopeso con una sintomatologia che impattava fortemente la loro qualità di vita.

Ebbene, tutti hanno riportato sensibili miglioramenti relativi a frequenza, gravità e durata degli attacchi: in oltre l’80 per cento dei soggetti dello studio si è verificata si è altresì ridotta l’intensità del dolore (di oltre un terzo), nonché il numero dei farmaci assunti al mese e una riduzione del numero di ore di cefalea al giorno e della durata media degli attacchi.

In alcuni casi, dopo appena un mese, è stata registrata la totale scomparsa del sintomo, in altri una fortissima riduzione del numero di attacchi e un conseguente netto calo nel ricorso a farmaci.

La Dieta Chetogenica Isoproteica è basata su forti evidenze scientifiche che è stata validata nel 2015 dall’EFSA (European Food Safety Authority). È una dieta rigorosamente strutturata e adottata con riconosciuta efficacia dagli anni ’90 per obesità, sovrappeso e malattie metaboliche. Più di recente è stata presa in seria considerazione anche in campo neurologico, oltre che per l’epilessia, per combattere l’emicrania (ed è proprio il caso dello studio in corso in Humanitas Gradenigo) o sostenere terapie dirette ad alcune malattie degenerative come SLA, sclerosi multipla, malattia di Parkinson, Alzheimer e altre. Infine in Oncologia funziona come supporto a radio e chemioterapia.

Alla base dell’efficacia della dieta chetogenica figura la produzione controllata da parte dell’organismo di corpi chetonici, vale a dire di quelle sostanze che vengono prodotte in modo naturale quando ci si trova in condizioni particolari, ad esempio quando il glucosio scende sotto una certa soglia. «I corpi chetonici sono benzina eccezionale per muscoli, cuore che permettono una liposuzione naturale con assenza di appetito e stato di benessere.

Strumenti efficaci per favorire il benessere dei soggetti e, laddove necessario, diminuire fortemente il peso.

Ebbene quindi la dieta chetogenica funziona anche contro il mal di testa ma non deve essere adottata senza essere seguiti da professionisti: il fai da te è sempre sconsigliato!

Cristina Latini

Naturopata e Funzionalista

CategoriesArticoli

Buonalimentazione

Buonalimentazione Logo

Ogni giorno il lavoro di Nutriwell diventa più complesso.

Il cliente si è trasformato in un cliente più informato ed evoluto.

Una conseguenza di questa evoluzione è la quasi scomparsa dell’alimentarista tradizionale a discapito della grande distribuzione.

In questo caso la specializzazione può essere un’importante forma di riconversione.

Inoltre l’effetto Covid-19 ha portato a un aumento dei consumi di prossimità.

Più della metà degli italiani ha riscoperto il piacere di acquistare sotto casa, scegliendo il negozio alimentare di quartiere che ha saputo innovarsi con la qualità del prodotto fresco, la competenza del personale, la consegna a domicilio e l’offerta di piatti gourmet già pronti. 

Per questo motivo abbiamo creato per voi il marchio Buonalimentazione.

Buonalimentazione nasce dalla nostra continua ricerca dei prodotti migliori, per mettervi a disposizione nuovi alimenti sempre più sani e genuini.

Buonalimentazione siamo sempre noi! Stessa partita Iva, stesse persone, stessi soci, stessi valori, stessa missione. Darvi sempre il meglio.

Noi di Nutriwell con il marchio Buonalimentazione ti aiutiamo a individuare i migliori prodotti per il tuo benessere.

Ti aiutiamo a distinguerti dagli altri, perché questo vuol dire marcare la differenza!

Vogliamo che Buonalimentazione sia per tutti un sinonimo di Qualità, Genuinità e Benessere.

Cristina LatiniCategoriesArticoli

CRISTINA LATINI NATUROPATA

Sono ​Cristina Latini,

Naturopata, mi sono diplomata alla Scuola Italiana di Alta Formazione Istituto Rudy Lanza ed ho frequentato anche la Scuola di Medicina Funzionale in contemporanea.

Sono marchigiana ma abito in un piccolo paese del torinese dove mi piace rifugiarmi tra le mie montagne, anche se però mi manca il mare dove sono nata.

Ho vissuto 3 anni in India dove, con la mia famiglia, mi sono trasferita per lavoro e dove è nato il mio secondo figlio: per me è come una seconda casa.

Pratico Yoga da 10 anni e adoro viaggiare. 

Le mie passioni sono la Nutrizione e la Riflessologia in genere, mi piace molto cucinare piatti sani e bilanciati ma allo stesso tempo gustosi e sarò lieta di condividere le mie conoscenze ed alcune ricette light e bilanciate con chi mi leggerà.

Mi piace aiutare la gente a ritrovare il benessere oggettivo e per questo utilizzo soprattutto la nutrizione adatta ad ogni persona che è unica ed irripetibile.

Sarò lieta di rispondervi ed aiutarvi nel percorso per raggiungere l’equilibrio ottimale.

Per consigli ed informazioni potete contattarci cliccando qui e chiedere della dottoressa, o chiamandoci al numero 085 2195279.

Vi metteremo subito in contatto.

CategoriesArticoli

La dieta del DNA: nuova frontiera per una dieta “SU MISURA”

Quando qualcuno in sede di consulenza o telefonicamnte   mi chiede: “lei dottoressa che dieta propone ? ”, gli rispondo “ la tua”, ovvero quella piu adatta alle tue esigenze e problematiche, sia che si tratti di una dieta finalizzata alla perdita  di peso, piuttosto che al benessere e alla “lunga vita”. 

Non dimenticare mai  che Tu sei unico, perché unico è il tuo DNA, il tesoro di tutte le informazioni vitali. 

Nel 1862 il filosofo Ludwig Feuerbach affermò che noi siamo quello che mangiamo. Affermazione  vera solo in parte,  perché tu non solo sei quello che mangi, ma soprattutto quello che assimili e quello che il tuo DNA detta  al tuo organismo, al tuo metabolismo.

Oggi puoi aprire il cofano del motore metabolico che fà funzionare il tuo organismo e “guardarci dentro”

I geni, che sono i mattoni costitutivi del DNA, sono un tesoro di informazioni inestimabile a cui puoi attingere. Il segreto per una corretta nutrizione è quindi dentro di te: si chiama DNA. 

Esci dal gossip nutrizionale e fai la “tua” dieta, che soddisfa il tuo DNA così come fai la tua vita e hai le tue opinioni. 

Se per assurdo due persone, con lo stesso stile di vita, mangiassero i medesimi alimenti, ci accorgeremmo che il loro corpo si comporterebbe in modo del tutto personale.

Immagina un percorso dietetico dimagrante. Sei a tavola con un’amica. Avete fatto la stessa dieta. Apparentemente siete simili: stessa altezza, stesso sovrappeso, stesso stile di vita. Ma il risultato diverge: tu hai perso qualche etto e lei, suscitando legittimamente in te un’ ingenua invidia, qualche chilo. Perché ? Perché tu non sei  solo quello che mangi, ma sei soprattutto quello che assimili e quello che  il tuo DNA detta al tuo organismo, al tuo metabolismo.

Questo determina che tu, così come ciascun individuo, rispondi ai vari cibi diversamente da tutti gli altri. Quindi…? Non si possono applicare o imporre regole e schemi che prescindano da Te, dalla tua storia fisica e umana.

La dieta genetica , detta anche dieta del DNA,  è basata su basi scientifiche consolidate. Soltanto esami approfonditi attraverso tests genetici di assoluta scientificità e oggi approcciabili da tutti possono stabilire l’esatto e specifico rapporto tra te e il cibo.

Dott.ssa Ciccotelli Maria Raffaella

CategoriesArticoli

Le Fragole della Salute

Povere di calorie: 100 grammi apportano infatti solo 27 kcal, le fragole sono ricche di vitamina C e acido folico oltre a un buon quantitativo di vitamine A, B, E, K, quest’ultima fondamentale per la salute delle ossa. Ottima anche la presenza di calcio, ferro e magnesio. Contengono molto potassio, un minerale che ci aiuta a drenare i liquidi contrastando la tendenza alla ritenzione idrica e anche alla cellulite, e stimolano il metabolismo cellulare.Inoltre contengono fibre, il che aiuta il nostro intestino a non impigrirsi.
Le fragole contengono una sostanza capace di produrre effetti benefici sul cuore. In particolare, si tratta di una proteina che riduce i lipidi e il colesterolo nel sangue.
Tante proprietà a cui si aggiunge anche la presenza dello xilitolo, una sostanza in grado di combattere l’alito cattivo e prevenire la formazione della placca.
Gli effetti delle fragole sono positivi soprattutto a livello metabolico, nella difesa da malattie come il diabete di tipo 2, il cancro, l’Alzheimer.

Dott.ssa Ciccotelli Maria Raffaella