CategoriesArticoli

Buonalimentazione

Buonalimentazione Logo

Ogni giorno il lavoro di Nutriwell diventa più complesso.

Il cliente si è trasformato in un cliente più informato ed evoluto.

Una conseguenza di questa evoluzione è la quasi scomparsa dell’alimentarista tradizionale a discapito della grande distribuzione.

In questo caso la specializzazione può essere un’importante forma di riconversione.

Inoltre l’effetto Covid-19 ha portato a un aumento dei consumi di prossimità.

Più della metà degli italiani ha riscoperto il piacere di acquistare sotto casa, scegliendo il negozio alimentare di quartiere che ha saputo innovarsi con la qualità del prodotto fresco, la competenza del personale, la consegna a domicilio e l’offerta di piatti gourmet già pronti. 

Per questo motivo abbiamo creato per voi il marchio Buonalimentazione.

Buonalimentazione nasce dalla nostra continua ricerca dei prodotti migliori, per mettervi a disposizione nuovi alimenti sempre più sani e genuini.

Buonalimentazione siamo sempre noi! Stessa partita Iva, stesse persone, stessi soci, stessi valori, stessa missione. Darvi sempre il meglio.

Noi di Nutriwell con il marchio Buonalimentazione ti aiutiamo a individuare i migliori prodotti per il tuo benessere.

Ti aiutiamo a distinguerti dagli altri, perché questo vuol dire marcare la differenza!

Vogliamo che Buonalimentazione sia per tutti un sinonimo di Qualità, Genuinità e Benessere.

i 5 Benefici dell'Alga SpirulinaCategoriesNew Products

I 5 Benefici dell’Alga Spirulina

L’Alga Spirulina il “Super Alimento” che toglie il senso di fame. L’Alga Spirulina fa bene all’organismo, riduce il rischio cardiovascolare, abassa il colesterolo e svolge azioni antinfiammatorie! Vediamo insieme i suoi 5 benefici.

Cos’è l’Alga Spirulina?

La Spirulina è un alga che vive in laghi salati con acque alcaline, studi e ricerche hanno fatto emergere tutta la sua ricchezza nutritiva e valenza terapeutica.

Ad avvalorare le sue proprietà sono stati enti come NASA e Agenzia Spaziale Europea in quanto hanno proposto l’alga come uno degli alimenti primari da coltivare durante le missioni spaziali.

Alga di Piccole Dimensioni, di colore verde-azzurro, La Spirulina contiene:

  • Tutti gli 8 Amminoacidi Essenziali (fenilalanina, isoleucina, leucina, lisina, metionina, treonina, triptofano, valina);
  • Acidi Grassi Essenziali come Omega3 e Omega6 che contrastano i livelli di colesterolo e trigliceridi;
  • Carboidrati ad alto Valore come Ramnosio e Glicogeno;
  • Vitamine A,D,K e del gruppo B;
  • Sali Minerali come ferro, sodio, magnesio, manganese, calcio, iodio e potassio;

Le 5 Proprietà dell’Alga Spirulina

1. Riduce il Senso di Fame

Riduce il Senso di FamePresenta un Bassissimo Contenuto Calorico e la sua assunzione riduce il senso di fame grazie alla presenza di fenilanina.

2. Fornisce il Giusto apporto nutrizionale a Sportivi e Donne in Gravidanza

Essa è molto apprezzata sia dagli sportivi che da donne in gravidanza grazie alle numerose vitamine e sali minerali presenti.

3. Riduzione Rischio Cardiovascolare

Acidi Grassi Essenziali come Omega3 e Omega6 riducono il rischio cardiovascolare

4. Stimola le Difese Naturali

L’Acido Alfalinoleico presente è un potente fluidificante del sangue e svolge un’azione antinfiammatoria stimolando così le naturali difese del corpo sopratutto durante il passaggio stagionale o sotto l’influenza

5. Azione Anti-Anemica

Grazie alla ricchezza di ferro svolge un azione anti-anemica e di integratore proteico sopratutto per vegetariani e vegani grazie anche alla presenza degli amminoacidi

Quelle sopra citate sono le principali proprietà ma non sono le uniche infatti l’Alga Spirulina è alleata della pelle per la presenza di antiossidanti che contrastano i radicali liberi, contribuisce a regolarizzare il ciclo mestruale e ad alleviarne i dolori.

Quindi cosa aspetti a provare tutti i suoi benefici?

Di Seguito ti Proponiamo una croccante focaccia proteica contenente l’Alga Spirulina, articolo prodotto interamente a mano dall’azienda Granosalis.

In offerta!
Disponibile

GRANOSALIS Focaccia proteica 200g – Vari Gusti

5,50 5,00

Questa croccante focaccia proteica è adatta per un delizioso snack di metà giornata o per accompagnare
i pasti principali.

Svuota

Descrizione

La Focaccia Proteica Granosalis

è un delizioso prodotto croccante naturale e con poche calorie.
  • Ideale per lo spuntino
  • Adatte per vegani e vegetariani
  • Utile per il dimagrimento
  • Ideale per lo sportivo

INGREDIENTI

Focaccia Proteica con  Semi di Zucca: Farina di grano timilia, semi di zucca, germe di mais / lino nero, olio di oliva, sale liquido, lievito madre Focaccia Proteica con Curcuma: Farina di grano timilia, curcuma, chinoa, zucca, germe di mais/lino nero, olio di oliva, sale liquidi, lievito madre,riso, girasole. Focaccia Proteica con Riso Venere: Farina di grano timilla, riso venere, zucca, germe di mais/lino nero, olio di oliva, sale liquido, lievito madre, girasole. Focaccia Proteica Integrale: Farina di grano timilla, cruschello, chinoa, zucca, germe di mais/lino nero, riso, olio di oliva, sale liquido, girasole, lievito madre, zucca. Focaccia Proteica con Alga Spirulina con 34,6% di proteine: Farina di grano timilla, alga spirulina, soia, germe di mais/lino nero, olio di oliva, sale liquido, lievito madre. Focaccia Proteica con farina d’ Avena 26,6% di proteine: Farina di grano timilla, avena, farro, zucca, germe di mais/lino nero, olio di oliva, sale liquido, girasole, lievito madre.

VALORI NUTRIZIONALI

VALORI NUTRIZIONALI MEDI 100 g
  Energia 242 Kcal /1013 Kj
    Grassi 3.82 g
 – di cui Acidi Saturi 0.63 g
 – di cui Acidi Monoinsaturi 1,05 g
 – di cui Acidi polinsaturi 2,14 g
    Carboidrati 4.23 g
 – di cui Zuccheri 1.20 g
    Fibre 12.3 g
    Proteine 34,60 g
    Sale 1.50 g

CONSIGLI PER IL CONSUMO

Questa croccante focaccia proteica è adatta per un delizioso snack di metà giornata o per accompagnare i pasti principali.

Informazioni aggiuntive

PROTEINE

26,6%

FIBRE

12,3%

CARBOIDRATI

4,23%

GUSTI

Alga Spirulina, Avena, Curcuma, Integrale, Riso Venere, Semi di Zucca

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “GRANOSALIS Focaccia proteica 200g – Vari Gusti”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrete trovare ulteriori informazioni su:

https://www.starbene.it/benessere/rimedi-naturali-benessere/alga-spirulina-proprieta-benefici/

CategoriesArticoli

L’ACQUA COME ALIMENTO: SCOPRIAMO PERCHE’ E’ IMPORTANTE BERE LA GIUSTA QUANTITA’ DI ACQUA OGNI GIORNO

L’acqua: uno degli elementi importanti del nostro pianeta. L’acqua è vita: è presente sulla Terra per il 71% ed è anche l’elemento principale del corpo umano. In un uomo adulto, infatti, l’acqua arriva a coprire il 70% del peso corporeo. Ecco perché ogni giorno, qualunque essere vivente, ha bisogno di bere ed idratarsi.

Bere acqua aiuta a rigenerare le cellule, ad eliminare le sostanze di rifiuto dall’organismo e a favorire lo sviluppo muscolare. L’acqua, quindi, è un vero e proprio alimento, che ogni giorno viene richiesto dal nostro corpo come l’ossigeno.

Ma siamo davvero sicuri di consumare la giusta quantità d’acqua ogni giorno? Per sapere quanto bere, prova a moltiplicare 30 ml per il tuo peso corporeo in kg. Ad esempio, una persona che pesa 70 Kg, dovrebbe assumere 2.100 ml di acqua al giorno.
Una volta che hai scoperto la quantità giusta da bere, cerca di assumerla più volte durante la giornata e non in un unico momento. Bere troppa acqua tutta insieme, infatti, potrebbe far scattare l’urgenza di andare in bagno nelle persone che non hanno adeguata massa magra muscolare (la donna, ad esempio, tende ad urinare più dell’uomo perché ha meno muscolo).

Inoltre, se ti stai chiedendo quale acqua scegliere quando vai al supermercato, ricorda di leggere bene l’etichetta per capire se è davvero quella più adatta al tuo corpo. Una buona acqua dovrebbe apportare sali minerali alle cellule, tamponare l’acidità dei tessuti ed organi corporei ed assicurare i giusti volumi da consumare giornalmente.

Quindi come sceglierla? 
A seconda di eventuali problematiche di cui soffriamo… 
Se, ad esempio, si soffre di calcoli renali e vescicali, è meglio preferire acqua ricca di ioni bicarbonato (valore superiore a 600 mg/ litro) per arginare un eccesso di ioni idrogeno.

Per chi ha carenza di minerali, invece, meglio consumare acque con residuo fisso secco superiore a 500 mg/ litro. Anche le persone con osteoporosi dovrebbero scegliere un’acqua minerale con alto residuo fisso secco, per assumere in questo modo valide dosi di calcio.

Ricordiamo infine che le acque minerali non contengono ossigeno, elemento essenziale che garantisce una migliore funzionalità intestinale, ma ci sono due modi per farne entrare prima di berla: si può lasciare la bottiglia aperta affinché l’ossigeno dell’aria entri in soluzione nell’acqua; oppure si può versare l’acqua minerale in una brocca, agitarla e permettere così l’entrata dell’ossigeno.
L’ossigeno permette sia di bloccare i batteri aggressivi, sia di migliorare l’attività delle cellule delle pareti intestinali ed è per questo importantissimo. Ricorda che le acque con anidride carbonica sono le più povere di ossigeno!

E tu, quanta acqua bevi al giorno? 
Leggi con attenzione l’etichetta prima di acquistare l’acqua minerale?

mal di testa e dieta chetogenicaCategoriesArticoli

Mal di testa, curarlo con la dieta chetogenica

mal di testa e dieta chetogenica

Oggi vorrei parlarvi dell’applicazione della Dieta Chetogenica Normoproteica in Neurologia.

La chetogenica Isoproteica è stata applicata su un campione di soggetti afflitti da emicrania cronica e fortemente resistenti ai farmaci in uno studio condotto da un team di medici eccelsi e lungimiranti dell’Ospedale Humanitas Gradenigo di Torino.

I soggetti selezionati per lo studio erano prevalentemente normopeso con una sintomatologia che impattava fortemente la loro qualità di vita.

Ebbene, tutti hanno riportato sensibili miglioramenti relativi a frequenza, gravità e durata degli attacchi: in oltre l’80 per cento dei soggetti dello studio si è verificata si è altresì ridotta l’intensità del dolore (di oltre un terzo), nonché il numero dei farmaci assunti al mese e una riduzione del numero di ore di cefalea al giorno e della durata media degli attacchi.

In alcuni casi, dopo appena un mese, è stata registrata la totale scomparsa del sintomo, in altri una fortissima riduzione del numero di attacchi e un conseguente netto calo nel ricorso a farmaci.

La Dieta Chetogenica Isoproteica è basata su forti evidenze scientifiche che è stata validata nel 2015 dall’EFSA (European Food Safety Authority). È una dieta rigorosamente strutturata e adottata con riconosciuta efficacia dagli anni ’90 per obesità, sovrappeso e malattie metaboliche. Più di recente è stata presa in seria considerazione anche in campo neurologico, oltre che per l’epilessia, per combattere l’emicrania (ed è proprio il caso dello studio in corso in Humanitas Gradenigo) o sostenere terapie dirette ad alcune malattie degenerative come SLA, sclerosi multipla, malattia di Parkinson, Alzheimer e altre. Infine in Oncologia funziona come supporto a radio e chemioterapia.

Alla base dell’efficacia della dieta chetogenica figura la produzione controllata da parte dell’organismo di corpi chetonici, vale a dire di quelle sostanze che vengono prodotte in modo naturale quando ci si trova in condizioni particolari, ad esempio quando il glucosio scende sotto una certa soglia. «I corpi chetonici sono benzina eccezionale per muscoli, cuore che permettono una liposuzione naturale con assenza di appetito e stato di benessere.

Strumenti efficaci per favorire il benessere dei soggetti e, laddove necessario, diminuire fortemente il peso.

Ebbene quindi la dieta chetogenica funziona anche contro il mal di testa ma non deve essere adottata senza essere seguiti da professionisti: il fai da te è sempre sconsigliato!

Cristina Latini

Naturopata e Funzionalista

gluten freeCategoriesNew Products

Intolleranza al glutine

Il glutine (dal latino gluten = colla) è un complesso alimentare costituito principalmente da proteine.
Si tratta di un composto peptidico tipicamente contenuto in alcuni cereali, soprattutto nel grano o frumento e simili (spelta, farro, triticale, kamut), ma anche nella segale, nell’orzo e spesso nell’avena.
Nei semi di origine, le proteine che compongono il glutine hanno la funzione di nutrire l’embrione durante la germinazione; originariamente separate nell’endosperma della cariosside, si combinano insieme per formare glutine negli impasti a base di farina.

Con l’avvento dell’industrializzazione del dopoguerra, la produzione di pasta e alimenti da forno è diventata massiva e questo ha comportato la necessità di maggiori quantità di grano e soprattutto di una qualità che si prestasse ad essere processata.

Sono stati selezionati dei grani più forti che consentissero la formazione della maglia glutinica adatta alla panificazione in larga scala. Questi grani però presentano un glutine di dimensioni enormi che, da un lato rendono molto durante la lavorazione industriale, dall’altro provocano notevoli disturbi a livello intestinale nei soggetti predisposti.

Uno dei disturbi più frequenti dei tempi moderni è la scarsa tollerabilità ai carboidrati, soprattutto quelli contenenti glutine.

Il problema è che l’intestino, sollecitato continuamento dal consumo di prodotti industriali, s’infiamma e le cellule dell’epitelio intestinale (tight junction) si allargano lasciando fuoriuscire materiale indigerito (linking gut) che è il diretto responsabille di celiachia, allergie, asma, disturbi della pelle e altri disturbi generici non riconducibili ad una patologia specifica.

Utile in questi casi l’introduzione di alimenti gluten free e nel contempo risistemare l’intestino con fitoterapici che risolvono l’infiammazione e probiotici per ripristinare la flora batterica.

Nel sito Nutriwellshop troverete un’apposita sezione con alimenti senza glutine di alto valore nutritivo per chi decide di intraprendere un’alimentazione chetogenica ma soffre dei disturbi di cui abbiamo parlato poc’anzi.

Cristina Latini
Naturopata e Funzionalista

Cristina LatiniCategoriesArticoli

Cristina Latini Naturopata

Sono ​Cristina Latini,

Naturopata, mi sono diplomata alla Scuola Italiana di Alta Formazione Istituto Rudy Lanza ed ho frequentato anche la Scuola di Medicina Funzionale in contemporanea.

Sono sposata con Domenico ed ho due bellissimi figli: Salvatore e Marco.

Sono marchigiana ma abito a Cumiana, un piccolo paese del torinese dove mi piace rifugiarmi tra le mie montagne, anche se però mi manca il mare dove sono nata.

Ho vissuto 3 anni in India dove, con la mia famiglia, mi sono trasferita per lavoro e dove è nato il mio secondo figlio: per me è come una seconda casa.

Pratico Yoga da 10 anni e adoro viaggiare. 

Le mie passioni sono la Nutrizione e la Riflessologia in genere, mi piace molto cucinare piatti sani e bilanciati ma allo stesso tempo gustosi e sarò lieta di condividere le mie conoscenze ed alcune ricette light e bilanciate con chi mi leggerà.

Mi piace aiutare la gente a ritrovare il benessere oggettivo e per questo utilizzo soprattutto la nutrizione adatta ad ogni persona che è unica ed irripetibile.

Sarò lieta di rispondervi ed aiutarvi nel percorso per raggiungere l’equilibrio ottimale.

Per consigli ed informazioni potete contattarci cliccando qui e chiedere della dottoressa, o chiamandoci al numero 335 649 8954. Vi metteremo subito in contatto.